Nightguide intervista gli an evening with knives

20/01/2018 | valentina-ceccatelli

Interviste

Gli an evening with knives sono una band post rock/stoner di eindhoven, con un grandissimo talento per la composizione e, forse, uno ancora più grande per i volumi: volete un classico power trio capace di far rumore per dodici? eccovi serviti. Il loro nuovo disco si chiama serrated, e ci siamo fatti spiegare qualcosa sulla sua nascita e sul tour da ivo jonkers, il batterista della band. serrated è il vostro nuovo album: come ci si sente a raggiungere un traguardo s...

Nightguide intervista i dunk

19/01/2018 | leslie-fadlon

Interviste

Dunk è la super band nata dall'incontro tra i fratelli ettore e marco giuradei, protagonisti del mondo indie bresciano, luca ferrari dei verdena e carmelo pipitone dei marta sui tubi e o.R.K.. le nuove liriche di ettore si sposano con una batteria corposa e materica, giri di chitarra che regalano sfumature inedite, tastiere che intessono la struttura profonda dei brani. dunk è ricerca di una forma, è lasciarsi alle spalle la canzone, è avanzare verso un'opera, dentro...

Nightguide intervista tutte le cose inutili

16/01/2018 | leslie-fadlon

Interviste

Esce il 26 gennaio per black candy records, “non ti preoccupare”, il nuovo lavoro di tutte le cose inutili. registrato a tre anni di distanza dal precedente disco, con cui condivide la presa diretta, tecnica che rendesse su disco l'idea del live, della dinamica e dell'interplay tra chitarra e batteria che caratterizza i loro concerti, si differenzia invece da esso per la tematica, diversa e, per certi versi, opposta a quel tema di “dovremmo essere sempre così...

Nightguide intervista valeria caliandro

14/01/2018 | valentina-ceccatelli

Interviste

valeria caliandro, cantautrice pratese, ha presentato il suo secondo disco al capanno 17 di prato proprio ieri sera; la seducente assenza arriva a distanza di anni dal primo disco, immacolato caos, uscito nel 2012 e marca una decisa svolta nel processo compositivo: se prima valeria si nascondeva dietro il nome d'arte vilrouge, adesso ha deciso di riappropriarsi del proprio nome e usarlo, marcando anche una differenza nel modo di scrivere e comporre. Il set, composto da...

Nightguide intervista i kayleth

14/01/2018 | valentina-ceccatelli

Interviste

I kayleth sono una band di verona, ma suonano come fossero in pieno deserto americano: nati nel 2005 ispirandosi a band come kyuss e monster magnet. Il loro nuovo disco si chiama colossus, e ce lo siamo fatto raccontare da loro. da verona al deserto americano il viaggio è lungo: come avete sviluppato un sound così vicino a quello di band come kyuss o monster magnet? tutto è nato dall' idea di massimo ed enrico che con la loro passione sviscerata per il desert roc...

Nightguide intervista giorgia d'eraclea dei giorgieness

13/01/2018 | luigirizzo

Interviste

“siamo tutti stanchi” è il secondo album di giorgieness pubblicato il 20 ottobre 2017 per woodworm/audioglobe. Con il nuovo disco la cantautrice giorgia d'eraclea a capo dei suoi giorgieness, prosegue il processo di crescita sia dal punto compositivo musicale che da quello delle parole. Un lavoro diretto e pieno di suggestioni sonore e testuali, che dimostra appieno la crescita e l'evoluzione fatta dalla band nell'ultimo anno e mezzo passato on the road. gennaio li ...

Nightguide intervista loredana d'anghera

10/01/2018 | leslie-fadlon

Interviste

Loredana d'anghera è nata a la spezia ed è laureata in canto lirico. Il 25 agosto 2017 ha ricevuto il premio città di aulla "per l'impegno profuso negli studi di vocologia, l'etereogeneo percorso musicale e i risultati ottenuti come talent-scout". la sua specializzazione riguarda i disturbi della voce professionale e artistica ed unisce discipline della foniatria e della logopedia, con discipline come la tecnica vocale nel canto, la dizione, la tecnica attoriale e ora...

Nightguide intervista gli unoauno

09/01/2018 | leslie-fadlon

Interviste

Gli unoauno hanno pubblicato il 12 dicembre 2017 “cronache carsiche”(ribéss records). Il loro è un post punk oltranzista ed il loro nome può essere il segno x fra i risultati del tedio domenicale. O la riproduzione in scala reale della realtà. Un titolo geografico (una geografia esteriore che si infila dentro) di un disco di debutto che non diresti per dei classe '94. La trap? no, i lighting bolt. l'indie-pop da cameretta? no, gli shellac. E una filiazione csi -...

2445150 foto scattate

15605102 messaggi scambiati

1269 utenti online

2021 visitatori online